I libri che mi hanno permesso di sviluppare una nuova visione dei problemi di apprendimento e comportamento

Da tempo desideravo mettere a disposizione dei lettori di questo sito, e dei miei clienti,  un elenco di libri utili ai genitori per orientarsi nei trattamenti di medicina olistica, integrata e non convenzionale per i disturbi del neurosviluppo e per i DSA. La pigrizia mi aveva bloccato, fin quando la madre di un bambino mi ha chiesto il titolo di un libro citato durante un colloquio. Mi sono quindi messo all’opera per realizzare non solo un elenco, ma anche una breve recensione di tali libri. Il risultato è stato abbastanza corposo. Si tratta di metodi che applico frequentemente insieme al Tomatis, con la preziosa consulenza e supporto di medici e laboratori di analisi specializzati in terapie olistiche, che ho citato in altro articolo. Ricordo che la mia esperienza professionale mi ha dimostrato che quando un bambino o ragazzo ha problemi del neuro-sviluppo, attenzione, memoria o DSA, è importante valutare:

  • il livello di intossicazione da metalli pesanti mediante Mineralogramma
  • il livello dei minerali con particolare riguardo alla funzione tiroidea e surrenalica mediante Mineralogramma
  • La funzionalità digestiva e intestinale mediante test specifici realizzati da www.functionalpoint.it
  • una integrazione di vitamine e minerali mediante Mineralogramma o test kinesiologico (ne parlerò in un prossimo articolo)

Fatta questa doverosa premessa sugli argomenti, ecco la lista dei libri

Trattamento olistico e biologico dei disturbi neurosviluppo

1. Dieta

Campbell-Mc Bride Natasha – GAPS La sindrome psico-intestinale – Holocleanse

N:B: reperibile con difficoltà in libreria, più facilmente su internet.

Quest’opera è stata la prima che mi ha fatto comprendere meglio il rapporto tra intestino e disturbi del neurosviluppo, autismo e DSA. Sebbene mi interessi di naturopatia e di terapia olistica da 25 anni, non sospettavo un legame così forte. L’esperienza dell’autrice, pediatra a Cambridge, è avvalorata da migliaia di casi trattati nella sua clinica privata. Sebbene sia eccellente sotto il profilo divulgativo e di ottima comprensione, non mi trova d’accordo sul piano terapeutico. La dieta proposta è di ardua applicazione, essendo totalmente priva di carboidrati. L’autrice raccomanda di tenere al minimo il livello di integratori. Credo, seguendo diversi medici italiani, che una via molto più percorribile sia correggere gli squilibri digestivi aiutando stomaco, fegato ed intestino che sono quasi sempre insufficienti, specie nell’autismo. Beninteso eliminando ciò che fa male o non viene digerito. Occorre poi valutare caso per caso. Troppi esami sono inutili ma alcuni sono necessari. Il libro propone un fai da te che è arduo e di esito incerto, non conoscendo la situazione biochimica. Sotto il profilo scientifico è comunque ineccepibile e confermato da altri autori. Consigliatissimo a livello culturale, con riserve sulle modalità terapeutiche. Non tutti i problemi richiedono una terapia così drastica

Giordo Paolo Alimentazione e disturbi del comportamento in bambini e ragazzi

Si tratta di un medico che lavora in Toscana e altrove, di grande cultura, laureato anche in filosofia.

Espone in modo comprensibile a tutti, chiaro e conciso. Libro molto adatto ai genitori, illustra anche trattamenti che devono essere effettuati da medici. Buoni spunti sulle diete. Consigliato.

2. Integratori: modalità di terapia nei bambini con problemi di apprendimento e comportamento

Hoffer Abram Curare i disturbi d’Attenzione e di Comportamento dei Bambini Macro Edizioni

E’ il primo libro che ho letto sul trattamento dei disturbi del neurosviluppo con le vitamine.

L’autore, deceduto da non molto, è stato uno psichiatra di fama internazionale, collaboratore di Linus Pauling, unico scienziato che ha ricevuto due premi Nobel, per la chimica e per la pace, sostenitore dell’uso della vit. C in tutte le malattie gravi. Anche Pauling scrisse libri divulgativi. Hoffer è stato forse il primo uomo al mondo a guarire la schizofrenia ed altri gravi disturbi mentali semplicemente con l’uso di mega dosi di vitamine: B6, B3, C, Zinco, Omega 3 e pochi farmaci. Il libro è la traduzione italiana di un’ opera che narra le sue sperimentazioni risalenti agli anni ’60 e ’70. Tiene in considerazione la dieta in modo lodevole per il tempo. Sebbene resti l’opera di un genio, è ormai datata. E’ oggi possibile ridurre quelle dosi enormi di vitamine, curando l’intestino ed il suo assorbimento. All’epoca mancavano evidentemente le conoscenze per farlo. Sono assenti inoltre i concetti di infiammazione e di intolleranza alimentare, non ancora sviluppati in quel periodo. In conclusione la sua terapia deve essere valutata caso per caso, sebbene probabilmente dia ottimi risultati in casi molto gravi.

Non consigliato per il fai da te, di lettura piuttosto arida e faticosa, ma di altissimo livello scientifico.

Mazzuka Marcos e Mazzuka Rosella Protocollo Biologico M.I.R Edizioni

Due medici spagnoli di alto livello che sembra operino a Roma. Il più piccolo dei libri qui elencati, appena 10 euro, ma un vero vademecum per comprendere cos’è l’autismo e il ADHD sotto il profilo biochimico e come possono essere curati. Occorre notare che purtroppo in caso di autismo non sempre si riescono a correggere completamente i parametri, mentre questo è certamente più realizzabile per l’ADHD. Condivisibile e confermata da altri l’impostazione dietetica. Le terapie indicate devono essere realizzate da medici. Consigliato ai genitori.

3. Terapia della candidosi sistemica (sempre presente)

Philippe-Gaston Besson Candidosi cronica Tecniche nuove

Un libro piccolo, divulgativo. Consiglio questo tra tre o quattro libri che ho letto sulla candida. La candida tende a recidivare se non si adotta una dieta corretta, perché non è possibile sradicarla completamente.  Ricco di consigli pratici, è scritto dal vicepresidente dell’Associazione Medica Internazionale Kousmine, molto nota in Francia e Svizzera. Ha scritto anche un libro sulla stanchezza cronica. Molto utile per i genitori e consigliato.

4. Autismo: terapie innovative

N.B.

HO letto i libri  di alcuni medici specializzati nel trattamento dell’autismo in Italia, ma, dopo alcuni anni, finora nessuno di loro mi ha convinto senza riserve. Le loro terapie sono comunque infinitamente meglio di ciò che viene fatto (o sarebbe meglio dire non viene fatto? in Italia)  Di recente una famiglia in trattamento da me è andata a curarsi in Svizzera, riportandomi un entusiasmo senza riserve, per il tempo a loro dedicato ed il livello scientifico, a fronte di un costo contenuto. Sembra che lì siano avvenute delle guarigioni complete.  Seguirò con attenzione il caso, augurandomi di potere in futuro avere anch’io lo stesso entusiasmo. Chi desidera maggiori informazioni può contattarmi telefonicamente. A livello di terapia sul tratto digerente per l’autismo e dietologico posso invece consigliare ottimi medici, a Bergamo ed in Puglia.

Chirenti Vito e Verzella Franco Defeat Autism Now!

Il dr. Verzella è un medico dalle vaste conoscenze e capacità. Per molti anni si è occupato di microchirurgia oftalmica, per poi dedicarsi all’applicazione del protocollo americano DAN (Defeat Autism Now!) Il libro fornisce una vasta panoramica delle terapie non convenzionali per l’autismo. Nel progetto DAN sono coinvolte tre Università americane. Il protocollo prevede la dieta senza glutine e caseina e l’assunzione di numerosi integratori. Il livello scientifico è alto, ed il medico ha anche vaste conoscenze di ecologia. Peccato che la narrazione sia dispersiva e frammentaria, così come l’indice del libro. Ho ascoltato il dottore in una conferenza, ricavandone la stessa impressione. A mio modesto parere, inoltre, le problematiche intestinali sono trattate in modo insufficiente. Nel libro registro anche la presenza di uno strano “autogol”. Si parla del rinforzo di un bambino mediante la terapia comportamentale, dandogli un cibo gratificante ma tossico in caso di autismo. Un esempio che andava assolutamente evitato. Allo stesso modo si riportano in appendice le linee guida della Neuropsichiatria, ben lontane dall’approccio illustrato nel libro. Peccato quindi, perché la persona profana di queste tematiche resta un po’ confusa. Vi sono altri libri del dr. Verzella che non ho letto, uomo dai vasti interessi e vulcanico. Questo è interessante, ma da prendere “cum grano salis”.

Montinari Massimo Autismo Macro Edizioni

L’Autore è stato Primario al Policlinico di Bari, specializzato in virologia. Ha lasciato da tempo questo incarico per concentrarsi sulle terapie non convenzionali per l’autismo. A suo dire ha guarito le sue bambine dall’autismo, causato dai vaccini, con terapie olistiche. C’è un capitolo sui danni da glutine e caseina. Il medico ha una vasta esperienza sui danni da vaccini. Sebbene il libro sia di alto livello scientifico e ben documentato, a mio parere è troppo sintetico. Sopratutto, viene riportata la storia di un solo caso clinico, oltretutto senza spiegare le ragioni di certe scelte terapeutiche. Peccato; personalmente mi aspettavo molto di più. Inoltre, per chi non ha un minimo background di conoscenze mediche non è coinvolgente più di tanto.

4. Terapie: medicina funzionale e ortomolecolare per i problemi del neurosviluppo

Pandiani Massimo Medicina funzionale La risposta per il terzo millennio Tecniche Nuove

L’autore è stato un pioniere della medicina funzionale in Italia e dell’analisi minerale tissutale (mineralogramma) nata in America all’inizio degli anni ’80. Per alcuni anni è stato il mio medico.

Libro per addetti ai lavori, è però chiaro e conciso. Lo cito qui per la sua ottima spiegazione della terapia olistica dell’intestino, in anticipo di molti anni, e del protocollo delle 4 R per l’intestino: RIMUOVERE i patogeni intestinali; REINOCULARE i batteri buoni (prebiotico e probiotici); RIMPIAZZARE (aggiungere le sostanze benefiche: vitamine ecc); RIPARARE la mucosa intestinale danneggiata. Oggi si tende ad accorpare le ultime fasi. Ottime informazioni sulla digestione, sulla dieta e la disintossicazione da metalli pesanti. Consigliato solo a chi desideri approfondire la basi della medicina funzionale, in parte utile per il fai da te. L’Autore ha scritto a suo tempo diversi libri pionieristici, purtroppo alcuni non sono stati ristampati. Peccato perché rimarrebbero utilissimi. A tutt’oggi mi sembra manchi un libro valido in italiano sulla terapia del mineralogramma (il suo non viene ristampato) mentre senz’altro esiste in inglese.

Bianchi Ivo Manuale di terapia biologica in pediatria Nuova Ipsa Editore

Medico di grande fama, docente in vari corsi. Il libro, ponderoso, è pensato per addetti ai lavori e costa 60 euro. Espone la terapia omotossicologica, non realizzabile da non medici. Offre una ottima panoramica sulla terapia dell’autismo. Le indicazioni dietetiche vanno adattate al singolo caso ed ai risultati degli esami. Interessante la proposta dei bagni in acqua sulfurea per i bambini autistici: è stato dimostrato che hanno problemi di transulfatazione e transmetilazione. Tuttavia, solo poche parti del libro sono adatte per i genitori.

5. Altri libri

Enders Giulia L’intestino felice Sonzogno

Libro vivace e brillante, divulgativo, scritto da una giovane ricercatrice, ha avuto molto successo. Consigliato a chi voglia comprendere il funzionamento del nostro corpo.

Speciani A. Piuri G. Come una pentola a pressione Tecniche Nuove

Illustra le basi della terapia Recaller per le intolleranze alimentari. Agile e ben scritto. Attilio Speciani è autore di numerosi libri che illustrano il suo approccio dietetico e terapeutico in numerose patologie, ricchi di consigli utili per il fai da te. Una miniera di informazioni utili Consigliati.

Vergini Raul Ipotiroidismo – un’emergenza ignorata Macro edizioni

L’Autore, medico olistico di Forlì, ci spiega in modo chiaro e comprensibile che in molti problemi di salute, anche molto seri, è presente un’insufficienza della tiroide leggera e pertanto non diagnosticata. Essa è facilmente trattabile con supplementi nutrizionali, e permette il miglioramento di numerose patologie, come la fibromialgia. Vorrei aggiungere dalla mia esperienza terapeutica che in tutti i problemi del neuro sviluppo e nel ritardo mentale è fondamentale sostenere la buona funzionalità della tiroide. Ancora, pochi sanno che la maggioranza dei soggetti depressi sono, anche se leggermente, ipotiroidei. Ecco quindi un altro libro che aggiunge un tassello importante alle terapie sui problemi del neuro sviluppo.

6. Il libro che mi ha aperto ad un nuovo modo di pensare

Kousmine Catherine Salvate il vostro corpo! Tecniche nuove

Questo è il primo libro che ho letto da giovane studente di psicologia e che mi ha aperto gli occhi.

L’Autrice è uno dei pochissimi medici che già negli anni ’60 otteneva risultati straordinari su patologie oncologiche e degenerative con la dieta e con pochi farmaci di allora. Tutto ciò che ella ci ha generosamente insegnato è applicabile ai disturbi del neuro sviluppo, ma occorre tener presente che il libro è ormai datato. Oggi sono disponibili numerosi test per stabilire la dieta e gli integratori più utili, allora impensabili.

Il debito e la gratitudine che ho verso questa piccola-grande donna è inesprimibile. Per questo preferisco passare la parola ad una breve recensione che ho trovato in rete.

Catherine KousmineCatherine Kousmine (1904-1992), di origine Russa e naturalizzata Svizzera, si laurea alla Facoltà di Medicina di Losanna nel 1928, specializzandosi in seguito in pediatria.

Dopo aver esercitato la professione per alcuni anni, quando “fare scienza” era ancora cosa da uomini, il suo interesse viene destato dal progressivo diffondersi delle malattie degenerative (tumori, sclerosi a placche, deficienze immunitarie).
Scossa dalla morte di due bimbi malati di cancro, decide di studiare le ragioni profonde del morbo “non per distruggerlo… ma per capirlo”. Così, in piena guerra mondiale, “inventa” la 
medicina orto-molecolare cercando di capire l’importanza dell’alimentazione nella genesi del cancro nei topi.

Dal 1936 al 1946 Catherine Kousmine svolge ricerche sulle malattie degenerative con il Prof. Guido Fanconi, internazionalmente noto, e in seguito continua tali ricerche nel proprio studio, giungendo all’intuizione fondamentale della propria carriera: l’alimentazione come terapia per ristabilire l’equilibrio sanitario minacciato o distrutto dagli alimenti tossici e inquinanti presenti nel mondo moderno.

Quando nel 1949 applica le sue scoperte alla cura di un malato di cancro condannato dalla medicina ufficiale, lo vede sopravvivere fino all’età di 89 anni: è solo il primo di una lunga serie di successi, di migliaia di guarigioni “miracolose” e di casi risolti che danno all’autrice la forza di superare le critiche di molti colleghi

7. E per finire con un sorriso…

Saul Andrew Liberati dal dottore Macro Edizioni

Libro agile e a tratti divertente scritto da un grande terapeuta americano, dotato di notevole etica umana e professionale, con numerosi spunti originali.

E’ anche una delle poche denunce, ben documentate, dell’attuale sistema sanitario. La situazione americana è, ahimè, abbastanza simile alla nostra. Mi trovo totalmente d’accordo con lui.

Qualcuno ha il coraggio di propormi un libro dal titolo “liberati dallo psicologo”?

Scherzi a parte, se avessi tempo (e capacità..) sarei ben felice di scriverlo…Anche perché non mi considero uno psicologo in senso tradizionale, e non sono uno psicoterapeuta.

Qui termina questo elenco. Ovviamente sono rimasti fuori numerosi libri più tecnici, come pure quelli su altri metodi terapeutici che applico da tempo, come la floriterapia e la kinesiologia applicata. Più avanti vi proporrò un breve elenco dei libri di e su Tomatis.

Spero che questo elenco vi possa essere utile. Sono sempre disponibile per ogni chiarimento!

 

Non solo Metodo Tomatis: i libri che consiglio di leggere e che utilizzo nella mia pratica (cliccare qui per la lista)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *